| Italiano   | English   | Deutsch   
 

Castelgiocondo, Brunello di Montalcino: QUALITÀ ED ECCELLENZA NEL TEMPO
CastelGiocondo è una delle aziende più importanti, più antiche e profondamente radicate nel territorio montalcinese. La Tenuta di Castelgiocondo, a sud-ovest di Montalcino, si trova in un terroir ideale per il Sangiovese e per i grandi vini che qui si producono: i vigneti dimorano ad altezze tra i 300 e i 400 metri, i suoli ben drenanti hanno la soleggiata e favorevole esposizione a sud-ovest. In vigna cura maniacale, alte densità e basse rese, permettono di produrre un grande Brunello di Montalcino, dalla stoffa elegante e dalla longevità mirabile.

LA STORIA DA RACCONTARE
Il borgo di Castelgiocondo domina dall'alto la storica tenuta dei Frescobaldi a Montalcino, un'antica roccaforte costruita nel 1100 a difesa della via che dal mare portava a Siena. La proprietà è una delle prime quattro da cui iniziò, nel 1800, la produzione del Brunello di Montalcino e l'importanza storica è testimoniata dalla figura del cavaliere riportato sulle etichette dei vini di Castelgiocondo, ripreso da un celebre affresco del pittore senese Simone Martini. L'artista dipinse Guidoriccio da Fogliano, comandante delle truppe di Siena, che condusse l'attacco al castello di Montemassi. Una coincidenza storica che vedeva, contemporaneamente alle gesta del cavaliere, i Frescobaldi iniziare la loro secolare avventura nel mondo del vino.